/ Servizio Civile Bando ord. 2019
Benvenuto Ospite. Oggi è mercoledì, 27 ottobre 2021

Servizio Civile Bando ord. 2019

pubblicazione graduatorie idonei selezionati/non selezionati ed elenco esclusi

l'U.N.I.Vo.C. di Caserta, a seguito della selezione per il progetto "la forza del volontariato", pubblica:

Convocazione di selezione dei candidati al progetto "la forza del volontariato"

Servizio Civile Universale – Bando per la selezione di 39.646 operatori volontari da impiegare in progetti di servizio civile universale in Italia e all’estero



I candidati al progetto dell'U.N.I.Vo.C. Caserta, denominato:
La forza del volontariato;
posti messi a bando nr. 4
dovranno presentarsi per il colloquio di selezione, il giorno lunedì 11 Novembre alle ore 15.00 presso i locali sezionali, siti in Caserta alla via V. Lupoli 40, 81100 Caserta, tel. 0823.355762, e-mail: univocce@univoc.org.

I candidati effettueranno il colloquio in base all'arrivo in ordine cronologico.

La pubblicazione della presente convocazione ha valore di notifica.

Il candidato che, pur avendo inoltrato la domanda, non si presenta al colloquio nei giorni stabiliti senza giustificato motivo, è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura.

ELENCO CANDIDATI

COGNOME NOME DATA DI NASCITA
BONAGURA ALESSANDRA 26/08/1992 >
CIRILLO PIETRO 10/06/1999
CARRABBA SIMONE 01/03/1997 >
CORTESE VITTORIO 22/09/1993 >
CERVO ALESSIA 24/09/2000
DEL GAUDIO CONCETTA 30/12/1998
DEL PRETE EMNUELE MARIA 18/07/1999
FRONTERA ILARIA 02/08/1999
FUSCO ROBERTA 21/01/1996
GHIDELLI MARIO 18/05/2000
GINESTRA ARIANNA 08/06/1995
GRANITO IRENE 14/08/1998
ALFIERI FELICIA 06/02/1999
LETIZIA PAOLA 26/04/1995
MARCIANO ANTIMO PIETRO 10/09/1998
MARTINIELLO ROSARIA 10/05/2000
MARTORELLI SARA 07/07/1995
MARZELLO MARIA 03/06/1991
MUSONE EMIDIO 29/12/1994
MAZZOCCA GIUSEPPE 05/08/1994
PICCIRILLO MARTINA 17/08/1995
PICCIRILLO ANGELO 10/11/1995
PROCACCINI GIORGIA 22/07/2000
PERO VALERIA 18/12/1992
ROCCO VINCENZO 06/10/1998
RACITI CLAUDIA 17/01/1998
RAGOZZINO MARIA 03/04/1995
RINALDI ANNA 13/03/1992
ROSSI CARMELA 05/05/1999
RUSSO TERESA 03/01/1995
SIBIO CHIARA 19/01/1999
SILVESTRI SABRINA 26/03/2001
TAMBURRINO MARIALUCIA 19/06/1998
VECCHIONE VALERIA 31/10/2000
VITALE SARA 06/09/1998
ZAFARANA VINCENZO 25/11/1999

DESCRIZIONE DEI CRITERI DI SELEZIONE:


LA SELEZIONE. Al fine di accertare il possesso delle competenze personali e professionali del singolo aspirante volontario, la scrivente Struttura terrà conto di alcuni criteri di selezione specifici quali:
l’attinenza del titolo di studio o, comunque, della presenza di un titolo di studio adeguato alle attività da svolgere;
precedenti esperienze professionali realizzate nello stesso settore di intervento del progetto;
pregresse attività di volontariato realizzate nello stesso settore d’intervento o in settore analogo;
disponibilità del candidato alla realizzazione del servizio in condizioni e/o in tempi particolari;
possesso della patente di guida di categoria B, indispensabile per la realizzazione di alcune attività di accompagnamento dei destinatari del progetto.
Tutti i criteri adottati mirano all’individuazione dei candidati maggiormente idonei alla realizzazione delle attività di progetto previste.
Pertanto la selezione dei volontari da inviare in servizio verrà effettuata con le metodologie e gli strumenti di seguito esplicitati:
1) Check-list per la valutazione documentale e dei titoli
2) Colloquio personale

La check-list per la valutazione documentale prevede l’attribuzione di punteggi ben definiti ad un insieme di variabili legati a titoli e documenti presentati dai candidati.
Il colloquio personale si svolgerà nelle sedi di attuazione progetto o comunque nel territorio provinciale o regionale in cui le sedi stesse sono inserite. Anche per il colloquio di valutazione è prevista una check-list che guidi il selettore negli argomenti oggetto del colloquio stesso.
Si dettagliano di seguito le variabili di interesse distinguendo tra le variabili legate all’analisi documentale e quelle legate al colloquio di valutazione.
Per ognuna delle variabili sono stati specificati gli indicatori di riferimento ed i valori (punteggi) attribuibili a ciascuno.

ANALISI DOCUMENTALE
Variabili Indicatori Punteggio attribuibile
Titolo di Studio
(viene attribuito punteggio solamente al titolo più elevato) Diploma di scuola media superiore non attinente il progetto 3 punti
Diploma di scuola media superiore attinente il progetto 4 punti
Diploma di Laurea o Laurea I Livello non attinente il progetto 5 punti
Diploma di Laurea o Laurea I Livello attinente il progetto 6 punti
Laurea quinquennale o specialistica non attinente il progetto 7 punti
Laurea quinquennale o specialistica attinente il progetto 8 punti
Titoli professionali
viene attribuito punteggio solamente al titolo più elevato) Titolo professionale non attinente al progetto – legato ad un corso di durata inferiore a 300 ore 2 punti
Titolo professionale non attinente al progetto – legato ad un corso di durata superiore a 300 ore 3 punti
Titolo professionale attinente al progetto – legato ad un corso di durata inferiore a 300 ore 4 punti
Titolo professionale attinente al progetto – legato ad un corso di durata superiore a 300 ore 5 punti
altre esperienze certificate Si valutano altre esperienze differenti da quelle già valutate in precedenza e comunque certificate da un ente terzo
(es. patente ECDL) fino a 3 punti
Patente di guida Si valuta il possesso della Patente di guida cat. B, poiché strettamente legato alla realizzazione di attività di accompagnamento degli associati ciechi o ipovedenti dell’UICI 3 punti
Esperienze del volontario
(vengono valutati soltanto i mesi o le frazioni di mese superiori a 15 gg. Il numero max di mesi valutabile è pari a 12) Precedenti esperienze nel settore del progetto realizzate presso l’UICI 0,8 punti per mese
Precedenti esperienze nello stesso settore del progetto realizzate presso altri enti c/o enti diversi da quello che realizza il progetto 0,5 punti per mese
Precedenti esperienze in settori analoghi a quello del progetto 0,2 punti per mese
altre conoscenze e professionalità Si valutano conoscenze e professionalità acquisite dal candidato durante le proprie esperienze personali ed inserite nel Curriculum Vitae fino a 3 punti

Il punteggio complessivo ottenuto dal candidato viene ottenuto dalla somma dei punteggi ottenuti per ogni singola variabile. In base alle variabili ed agli indicatori elencati, il punteggio massimo attribuibile ad ogni candidato a seguito della valutazione documentale è pari a 40 (QUARANTA) punti.

COLLOQUIO DI VALUTAZIONE
Variabili Indicatori Punteggio attribuibile

Area Relazionale/Motivazionale (punteggio massimo attribuibile 60 punti) Motivazioni generali del candidato per la prestazione del servizio civile nell’UICI fino a 15 punti
Idoneità del candidato a svolgere le mansioni previste dalle attività del progetto fino a 15 punti
Doti e abilità umane possedute dal candidato fino a 15 punti
Capacità relazionali e di comunicazione fino a 15 punti

Area delle Conoscenze/Competenze (punteggio massimo attribuibile 60 punti) Grado di conoscenza del Servizio Civile Nazionale fino a 15 punti
Grado di conoscenza del progetto fino a 15 punti
Conoscenze Informatiche fino a 15 punti
Capacità di lettura (prova pratica) fino a 15 punti

Area della Disponibilità/Esperienza (punteggio massimo attribuibile 60 punti) Pregresse esperienze di volontariato fino a 15 punti
Disponibilità del candidato (flessibilità oraria, attività in giorni festivi, spostamenti) fino a 15 punti
Disponibilità a continuare le attività di progetto al termine del servizio fino a 15 punti
Altri elementi di valutazione (bisogna dettagliare gli elementi valutati) fino a 15 punti

Il punteggio massimo ottenibile per ogni singola variabile è pari a 60 (SESSANTA) ed è dato dalla somma di ciascuno dei quattro indicatori che lo compongono, ognuno dei quali può avere punteggio massimo pari a 15 (QUINDICI). Ad ogni singolo indicatore può essere attribuito, quindi, un valore compreso tra 0 (ZERO) e 15 (QUINDICI) con valori decimali aventi passo pari a 0,50 (es. 10,50 punti).
In base alle variabili ed agli indicatori elencati, il punteggio massimo attribuibile ad ogni candidato a seguito della valutazione documentali è pari a 60 (SESSANTA) punti che si ottengono effettuando la media matematica dei punteggi ottenuti per ciascuna variabile.
Il punteggio massimo ottenibile dai candidati a conclusione del processo di selezione è pari a 100 (CENTO).
Oltre ai requisiti di ammissibilità previsti dal Bando di selezione, che prevedono l’esclusione per non idoneità dei candidati, non verranno dichiarati idonei a prestare servizio civile volontario, nel progetto prescelto e per il quale hanno sostenuto le selezioni, i candidati che abbiano ottenuto nella scheda di valutazione al colloquio un punteggio inferiore a 36/60 (TRENTASEI/SESSANTESIMI).
Si sottolinea infine che la selezione sarà effettuata nel rispetto dei principi definiti dall’art. 15 del decreto legislativo n. 40 del 2017.

EVENTUALI REQUISITI RICHIESTI:
Considerata la peculiarità dei servizi e delle attività da porre in essere con la presente iniziativa progettuale, è richiesto agli aspiranti volontari, il possesso di particolari requisiti aggiuntivi, giustificati dal seguente ordine di motivazioni:
1) Conoscenze informatiche di base, imposte dal crescente sviluppo della tecnologia con riferimento ai sistemi di comunicazione e di informazione richiesti dalla presente iniziativa progettuale. Il sistema informativo progettuale richiede l’amministrazione da parte dei volontari del servizio di posta elettronica per lo scambio di informazioni tra strutture periferiche riconducibili alla stessa entità associativa. A tal fine il possesso di tali requisiti sarà accertato in sede di colloquio individuale con il candidato. Si precisa che non si considera determinante il possesso di titolo professionale specifico, costituendo però quest’ultimo elemento qualificante nell’ambito della selezione.
2) Il possesso della patente di guida B costituisce titolo preferenziale, vista la peculiarità dei servizi previsti dal progetto in favore dei disabili della vista.
3) Possesso del diploma di scuola media superiore.
Predisposizione al lavoro di gruppo, da accertare in sede di colloquio individuale con il candidato. <

Bando per la selezione di 39.646 operatori volontari da impiegare in progetti di servizio civile universale scadenza 17 ottobre 2019



Bando per la selezione di 39.646 operatori volontari da impiegare in progetti di servizio civile universale in Italia e all’estero.

Si comunica che l'Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi sez. prov.le Caserta con il bando del S.C.U. 2019 è stata assegnataria di quattro posti a concorso per il progetto denominato: "LA FORZA DEL VOLONTARIATO - UNIVOC NAZIONALE"

la scheda del progetto è scaricabile dal seguente link

I requisiti e le condizioni per essere ammessi alla selezione sono quelli indicati nel bando all’art. 3.

Come previsto dall’art.5 la candidatura dei giovani che presenteranno la domanda di partecipazione al bando, dovrà avvenire esclusivamente in modalità on-line grazie ad una specifica piattaforma c. d. Domanda on Line (DOL), raggiungibile da PC fisso, tablet o smartphone, all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it; a tale piattaforma si potrà accedere attraverso SPID, il “Sistema Pubblico d'Identità Digitale”. Tale modalità viene dettagliatamente descritta nel contesto dello stesso articolo 5.

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 17 ottobre 2019.

Le procedure selettive saranno pubblicate dalla Sede titolare del progetto: U.N.I.Vo.C. sez. prov.le Caserta per il progetto "LA FORZA DEL VOLONTARIATO - UNIVOC NAZIONALE" sul proprio sito internet (www.univocdicaserta.org), nella sezione dedicata al “servizio civile nazionale” posta sulla HOME PAGE, nonchè nella sezione delle news.

Il calendario di convocazione ai colloqui saranno puvvlicati almeno 10 giorni prima del loro inizio. I candidati dovranno attenersi alle indicazioni fornite in ordine ai tempi, ai luoghi e alle modalità delle procedure selettive.

La pubblicazione del calendario ha valore di notifica della convocazione e il candidato che, pur avendo inoltrato la domanda, non si presenta al colloquio nei giorni stabiliti senza giustificato motivo, è escluso dalla selezione per non aver completato la relativa procedura.

nota



I progetti hanno una durata tra 8 e 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali oppure con un monte ore annuo che varia, in maniera commisurata, tra le 1145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per i progetti di 8 mesi.

Per poter partecipare alla selezione occorre innanzitutto individuare il progetto di SCU.

Per avere l'elenco dei progetti di SCU in Italia e all'Estero occorre utilizzare i motori di ricerca

Disponibili nella sezione Progetti attraverso i link sopra indicati pagina. Cliccando soltanto il tasto CERCA (senza effettuare, quindi, una scelta negli altri campi proposti) si ottiene l’elenco completo di tutti i progetti. Per effettuare, invece, una ricerca mirata di un progetto è possibile selezionare i valori delle voci che interessano. Nella pagina di dettaglio del progetto viene visualizzato anche il numero delle domande pervenute per quella sede; questo dato è aggiornato al giorno precedente la.

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 17 ottobre 2019.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuto dal sistema, che può avvenire in due modalità:
1.I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.
2.I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

allegati



Per approfondimenti ed il bando consultare i link:
 
UNIVoC di Caserta © 2013   -   Sede legale e operativa: via Lupoli 40 - 81100 Caserta
tel: 0823 355762 - m@il: univocce @ univoc.org - PEC univocce @ pec.univoc.org - C.F. 0093021780619
 
   Online          1 logo contatore Totali          68238